Agricoltura,  Arte Culinaria

La dieta mediterranea tradizionale è ricca di frutta e verdura fresca, pesce, erbe aromatiche e spezie, olio d’oliva ed è ritenuta la più salutare e nutriente.

A Gozo, al centro del Mediterraneo, avrete l’opportunità conoscere di prima mano il sistema agricolo tradizionale maltese, scoprendo i segreti della raccolta dei prodotti e della preparazione dei cibi.

A Gozo è ancora possibile trovare prodotti agricoli appena raccolti e apprezzarne il sapore.

La fine dell’estate regala fichi, melograni, fichi d’India e uva e segna l’inizio della stagione del “Lampuki” (lampuga). Ottobre è tempo per la raccolta e la spremitura delle olive, un po’ in anticipo rispetto ad alcune parti d’Italia. A dicembre e all’inizio dell’anno il mercato è invaso da agrumi dolcissimi, all’inizio della primavera compaiono saporiti cavolfiori e broccoli, marzo porta invece l’inizio della stagione di fragole profumate e delle fave così apprezzate dai locali.

Wild Caper Flower Wild Thyme

A maggio si raccolgono i capperi e si cominciano a trovare le prime pesche, le nespole ed altri succosi frutti estivi. All’inizio di giugno i cespugli di timo selvatico si ricoprono di fiorellini violacei prima che la terra si prepara per il riposo durante i caldi mesi estivi.

A seconda del periodo dell’anno, potrete imparare a preparare i formaggini di latte di pecora e di capra, cogliere e imparare a conservare capperi e olive, raccogliere il sale, fare lo sciroppo di carrube e preparare un pranzo dalle erbe spontanee, come la rucola, la senape, i carciofi e gli asparagi selvatici.

Sia i contadini che i cuochi locali vi spiegheranno come preparare specialità gozitane come la bruschetta, il patè di fave, il coniglio, il lampuki, etc


- oppure potrete assaggiarle negli innumerevoli ristoranti locali.